IL RISTAGNO DI LIQUIDI A COSA E' DOVUTO

Lo stile di vita frenetico ci porta a stare molte ore in piedi, a bere poca acqua, ad avere un’alimentazione scorretta favorendo ristagno dei liquidi e la comparsa della cellulite.

Ecco perché, come prima cosa, bisogna correggere queste abitudini e svolgere regolarmente una buona attività sportiva.

COME  ELIMINARE LA SENSAZIONE DI GAMBE PESANTI ED AFFATICATE

Il massaggio drenante però ci può aiutare ad eliminare il senso di pesantezza delle gambe, a migliorare la circolazione e di conseguenza diminuire la ritenzione idrica.

Il massaggio drenante inizia dalle caviglie, bisogna premere la zona in corrispondenza del tendine d’Achille: punto nevralgico, importante per la stimolazione dei vasi linfatici. Il movimento è quello di premere e rilasciare più volte. Inoltre, in questo modo, potrete alleviare quel gonfiore alle caviglie che spesso è presente nelle persone che hanno una cattiva circolazione.

I SEGRETI PER UN MASSAGGIO DRENANTE PERFETTO

Per effettuare correttamente il trattamento al polpaccio, bisogna agire su entrambi i muscoli presenti, premendo nel mezzo. Le dita possono essere tenute ad uncino e la pressione viene effettuata da entrambe le mani, andando verso l’alto. La pressione deve essere delicata, ma decisa. I movimenti, profondi e lenti.

Si passa poi alle gambe. Anche qua i movimenti saranno concentrici, dal basso verso l’alto, con lo scopo di eliminare le scorie presenti, portandole verso i reni.

Per quanto riguarda la coscia, bisogna praticare un massaggio molto leggero, per poi intensificarlo gradualmente. I movimenti dovranno essere concentrici, svolti con entrambe le mani e dal basso verso l’alto.

Utilizzare un olio specifico o un gel tonificante, aumenterà in maniera considerevole gli effetti del massaggio.

Product added to wishlist
Product added to compare.

Frantoio Moro SRL effettua il trattamento dei tuoi dati in ottemperanza al Regolamento europeo (UE) 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali.  

Leggi tutto